Tab social
Sapzio Soci_lan
Youtube
 
Titolo

News

 
08/09/2017 Sponsorizzazioni
Più teatro, più vita: presentata la nuova stagione dell'Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia
Per i Soci BCC riduzione sui prezzi dei biglietti e degli abbonamenti
Udine – Più teatro, più vita è lo slogan con cui l’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia alza il sipario sui 21 cartelloni teatrali della regione. La presentazione alla stampa avvenuta giovedì 7 settembre nella sede della Fondazione Friuli a Udine. A illustrare i calendari di prosa, musica e danza e le numerose collaborazioni della stagione 2017/2018 sono intervenuti la vicepresidente dell’ERT Annamaria Poggioli e il direttore Renato Manzoni. Con loro, in rappresentanza della Regione Friuli Venezia Giulia, il presidente della Commissione Beni e Attività Culturali, Vincenzo Martines. Tra gli oratori anche Walter Mramor, direttore di a.ArtistiAssociati, struttura con cui l’ERT collabora per l’attività di danza, e Lorenzo Kasperkovitz, per la Federazione BCC del Friuli Venezia Giulia, da quattro stagioni istituto partner del circuito.

STAGIONI TEATRALI: I NUMERI

Anche per il 2017/2018 le stagioni in abbonamento del circuito regionale saranno 21: Artegna, Casarsa della Delizia, Cividale del Friuli, Colugna di Tavagnacco, Codroipo, Cordenons, Gemona del Friuli, Grado, Latisana, Lestizza, Maniago, Monfalcone, Palmanova, Pontebba, Premariacco, Sacile, San Daniele del Friuli, San Vito al Tagliamento, Sedegliano, Tolmezzo e Zoppola. Per quanto concerne le rassegne in abbonamento, gli spettacoli di prosa programmati sono 72 per un totale di 156 giornate recitative; di questi 20 sono i titoli prodotti in regione per 50 repliche; la danza, invece, sarà in circuito con 9 spettacoli per un totale di 13 repliche; per la musica la Mitteleuropa Orchestra porterà nei cartelloni ERT 9 concerti, l’Associazione Culturale AudiMus di Cividale sarà al Teatro Ristori, mentre a Latisana si esibirà il Trio di Parma grazie alla collaborazione con l’Associazione Progetto Musica. Il dato totale dell’attività di musica e danza, comprensivo quindi delle collaborazioni con associazioni, enti e festival delle quali si accennerà in seguito, sale a 60 concerti e 40 appuntamenti con l’arte tersicorea.

PROSA

Novità
Tanti sono i titoli che andranno a debuttare nel 2017/2018 facendo tappa anche nei teatri della regione. Come sempre si spazia tra i diversi generi che compongono la prosa: Natalino Balasso, accompagnato da Marta Dalla Via, presenterà Delusionist; torneranno insieme Massimo Lopez e Tullio Solenghi in Massimo e Tullio Show, uno spettacolo a quadri dove ci sarà spazio per comicità, musica e teatro d’autore; Maria Amelia Monti vestirà i panni di Miss Marple, nell’adattamento firmato da Edoardo Erba di uno dei personaggi più amati nati dalla penna di Agatha Christie; Ugo Dighero e Gaia De Laurentiis saranno gli interpreti della commedia L’inquilina del piano di sopra, mentre il pubblico potrà apprezzare Enzo Iacchetti impegnato in un gaberiano teatro canzone con Libera nos Domine. Da segnalare anche Lacci di Domenico Starnone con Silvio Orlando, coppia che si riforma dopo il successo de La scuola, visto e apprezzato anche in FVG nelle ultime due stagioni.
Il 2017/2018 segnerà anche il ritorno del musical nel circuito ERT con La febbre del sabato sera per la regia di Claudio Insegno e Jersey Boys, viaggio musicale tra anni Cinquanta e Settanta che dal suo debutto a Broadway nel 2005 ha collezionato 54 premi, tra cui il Laurence Olivier Award e i celebri Grammy e Tony Awards, gli Oscar della musica e del musical.

Spettacoli FVG
È record quest’anno per le produzioni regionali in cartellone. Tante e valide le proposte che l’ERT ha selezionato per la stagione che andrà a iniziare ufficialmente il 24 ottobre. Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia sarà presente con due graditi ritorni, Play Strindberg di Dürrenmatt e Caracreatura di Pino Roveredo, oltre alla nuova produzione Das Kaffeehaus, La Bottega del Caffè di Carlo Goldoni riletta da Rainer Werner Fassbinder. Il CSS Teatro stabile di innovazione del FVG ri-porterà nel circuito Il canto e la fionda - l’omaggio a David Maria Turoldo firmato da Fabiano Fantini e Massimo Somaglino che debuttò un anno fa al Teatro Clabassi di Sedegliano - e il nuovo spettacolo del Teatro Incerto: Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi hanno adattato in marilenghe un testo di grande successo, Art di Jasmina Reza, e l’hanno intitolato Blanc.
Gli a.ArtistiAssociati di Gorizia saranno protagonisti con tre nuove e attese produzioni: la commedia Sabbie mobili, in cui Alessandro Benvenuti dirige Max Pisu, Gaspare e Roberto Ciufoli; Viktor e Viktoria, lungometraggio riscritto per il palcoscenico da Giovanna Gra e affidato all’interpretazione di Veronica Pivetti; e Mariti e Mogli di Woody Allen che Monica Guerritore ha adattato, diretto e interpreterà assieme a Francesca Reggiani. Due novità anche per La Contrada di Trieste che sarà in circuito con le commedie La cena perfetta (con Daniela Morozzi, Blas Roca Rey e Nini Salerno) e Notte di follia (con Anna Galiena e Corrado Tedeschi).
Tre amici dei teatri regionali, Claudio de Maglio, Claudio Mezzelani e Massimo Somaglino, presenteranno il loro terzo lavoro realizzato assieme: Il tacchino sul tetto, tratto dal libro L’albero capovolto di Stefano Montello. Il Teatro Pasolini di Casarsa ospiterà Ode a Tina, uno spettacolo di musica e parole dedicato dall’Associazione Corale Polifonica di Montereale Valcellina a Tina Modotti; mentre la figura di Peggy Guggenheim è tratteggiata da Woman before a glass della compagnia pordenonese Arti e Mestieri che il pubblico potrà apprezzare in unica data a San Vito al Tagliamento. Spazio, poi, all’operetta con Viaggio nell’operetta: il musical firmato dai triestini Golden Show e per due produzioni dell’Associazione Grado Teatro: Barbaro e La casa vecia, entrambe ospiti della stagione dell’Isola del Sole.

Ritorni
Tanti sono gli spettacoli apprezzati dal pubblico nella scorsa stagione. Con la consueta attenzione ai gusti di quanti hanno affollato i teatri regionali (l’occupazione media dei posti anche nel 2016/2017 ha toccato l’89%), l’ERT ha deciso di programmare nuovamente alcuni dei titoli di maggior successo visti l’anno scorso.
Non si può non partire da Simone Cristicchi, per due stagioni vincitore del premio del pubblico, che sarà in scena con Il secondo figlio di Dio; ritornerà anche Marco Paolini con Le avventure di Numero Primo; Milena Vukotic, Lucia Poli e Marilù Prati saranno ancora le Sorelle Materassi, pièce tratta dal romanzo di Aldo Palazzeschi; Sebastiano Somma vestirà nuovamente i panni di Eddie Carbone in Uno sguardo dal ponte, mentre Gabriel Garko e Ugo Pagliai calcheranno le assi di tre teatri con la commedia Odio Amleto; Angela Finocchiaro, invece, per la terza stagione circuiterà con la commedia corale tratta dall’omonimo film, Calendar Girls.

Comici
In cima ai desideri del pubblico c’è sempre la comicità e quindi anche quest’anno alcuni maestri della risata porteranno i loro spettacoli in Friuli Venezia Giulia: le novità sono rappresentate da Giuseppe Giacobazzi con Io ci sarò, Paolo Rossi con L’improvvisatore 2, Paolo Cevoli con La Bibbia e dalla commedia Adamo e Deva con Vito e Claudia Penoni; sono ritorni, invece, quelli dei Papu (Un prete ruvido, Si fa presto a dire elettrodomestico) e dei veneziani Carlo&Giorgio (I migliori danni della nostra vita).

Da non perdere
Sono spesso i nomi di richiamo ad attrarre il pubblico ma tanti sono gli spettacoli che, pur non avendo artisti di grido nel cast, sono macchine sceniche perfette, capaci di far ridere, pensare, sognare o, parafrasando lo slogan 2017/2018, far vivere una vita in più. Tra i tanti in cartellone segnaliamo Dieci piccoli indiani il capolavoro più cupo di Agatha Christie; La bastarda di Istanbul dall’omonimo romanzo di Elif Shafak con Serra Yilmaz (attrice feticcio di Ferzan Ozpetek); Le relazioni pericolose, la nuova produzione dell’affiatata coppia Elena Bucci e Marco Sgrosso; Perlasca, la storia del commerciante italiano che nel 1943 salvò la vita ad oltre 5.000 persone; Mio eroe con Giuliana Musso sul tema della guerra e in particolare sul dolore delle madri dei soldati uccisi in missione; Le prénom, commedia già lungometraggio campione di incassi in Francia e nella sua versione italiana; Mr Green con Massimo De Francovich e Maximilian Nisi, uno scontro generazionale comico e commovente.

MUSICA

Mitteleuropa Orchestra
La Mitteleuropa Orchestra continua il rapporto privilegiato con l’ERT con cui da quattro stagioni collabora al fine di avvicinare alla musica il pubblico della prosa. I teatri regionali hanno dimostrato di gradire le proposte e allora, oltre ai collaudati Concerto di Natale e Concerto di Primavera, quest’anno si potrà ascoltare l’Omaggio a Frank Sinatra e il nuovissimo Crazy Songs. L’ERT sarà poi al fianco dell’Orchestra anche in occasione della 3a stagione sinfonico / concertistica palmarina che quest’anno si presenta con il suggestivo titolo: Conversando con Psiche.

Collaborazioni
La formula che l’ERT ha felicemente sperimentato nella due passate stagioni sarà riproposta anche nel 2017/2018. La collaborazione con le migliori rassegne concertistiche regionali sarà quindi il cardine intorno al quale ruoteranno molti appuntamenti da non perdere. In parte selezionati direttamente dall’ERT e in parte concordati con le direzioni artistiche delle varie rassegne che hanno accolto il progetto, questi concerti contribuiranno ad arricchire i cartelloni musicali di chi da tempo - con esperienza, inventiva e capacità - offre musica di pregevole qualità nelle sale teatrali e in spazi diversi del nostro territorio.
Tra gli altri, partner dell’ERT quest’anno saranno ancora Gli Amici della Musica di Udine; il Festival Nei suoni dei luoghi; la Nuova orchestra da camera Ferruccio Busoni con due concerti a Udine e uno a Pordenone in collaborazione con Accordion Festival; i triestini Wunderkammer; la Fazioli Concert Hall con la terza stagione di Winners – The pianists of the next generation, rassegna dedicata ai giovani vincitori di prestigiosi concorsi pianistici nazionali e internazionali. La musica farà tappa ancora a San Vito al Tagliamento con la fortunata rassegna San Vito Jazz, diretta da Flavio Massarutto e giunta alla 12a edizione mentre in estate proseguirà la collaborazione con due concerti in Carniarmonie e ben quattro concerti inseriti in Udinestate 2018, sei appuntamenti affidati alla direzione artistica di Claudio Mansutti, direttore della Fondazione Luigi Bon di Colugna.
Proseguirà anche il rapporto con il Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste: dopo le tre repliche primaverili, l’opera di Giacomo Puccini Gianni Schicchi sarà ospite del Verdi di Gorizia domenica 8 ottobre, alle 20.45.
La novità del 2017/2018 è rappresentata dai 4 concerti-aperitivo programmati nel mese di marzo nella Sala del Parlamento del Castello di Udine, grazie alla collaborazione con il Comune.

DANZA

Saranno 17 gli spettacoli di danza in programma per un totale di 20 repliche, delle quali 13 nei cartelloni ERT e 7 quali appuntamenti che il circuito realizza in collaborazione, nel solco della tradizione ereditata dal Circuito Danza, con i teatri di Gradisca d’Isonzo, Cormons e Azzano Decimo.
Walter Mramor ha pensato a un programma che presenti il meglio delle diverse forme in cui si sviluppa l’arte coreutica. Non mancherà, quindi, la danza classica grazie a Giselle del Balletto di Mosca e a Romeo e Giulietta del Balletto del Teatro Nazionale di Györ (Ungheria); ci sarà spazio per il folklore con I Cosacchi del Don (Balletto Statale Russo) e il Ballet Flamenco Español, e per la danza acrobatica di Comix dei No Gravity Dance Company. Graditi i ritorni della compagnia Mvula Sungani Physical Dance (Odyssey Ballet), di Night Garden dell’Evolution Dance Theater e di Carmen/Bolero con la MM Contemporary Dance Company. Tra gli altri appuntamenti, segnaliamo le étoile Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, protagonisti in Il mantello di pelle di drago e in Opera Danza Festival.
Proseguirà, inoltre, la stretta collaborazione con la compagnia Arearea di Udine, unica realtà professionale che opera nel campo della produzione di danza nella nostra regione.

Tutte le stagioni possono essere consultate sul sito www.ertfvg.it.

A tutti i Soci BCC è riservata la riduzione sui prezzi dei biglietti e degli abbonamenti. Per avere diritto alla riduzione è necessario presentare la Carta Socio.
CSS