Tab social
Sapzio Soci_lan
Youtube
 
Titolo

News

 
12/05/2011 Sociale
Rosazzo da Rosa, settima edizione in Abbazia

rosazzo da rosaSi è conclusa con successo la settima edizione di Rosazzo da Rosa, l’ormai tradizionale manifestazione che ha luogo all’abbazia di Rosazzo e che coniuga mostre, conferenze, concerti e una mostra mercato tutto dedicato alla regina dei fiori, la rosa.
Quasi 2.500 ospiti hanno visitato l’abbazia e il suo ricco sentiero di rose, tra le quali spiccavano la r. laevigata, la r. banskiae plena, la r. Albertine, la variegata di Bologna e la York and Lancaster. Nel chiostro si è potuto ammirare una ampia scelta di rose antiche, moderne e inglesi, oltre l’artigianato a tema come gioielli, antiquariato, incisioni, arredamento, oli essenziali e libri.
Molto apprezzate le collezioni da esterno delle ditte Gervasoni, Moroso, LaSedia, Domitalia, Tonon e Accademia che per la prima volta hanno partecipato a Rosazzo da Rosa.
Non sono mancati gli incontri con gli esperti del settore come Eleonora Garlant e Romeo Comunello. Stefano Cosma ha invece presentato l’archivio delle rose del nonno, Duilio Cosma, presente nelle giurie dei concorsi internazionali di rose e Chiara de Santi il libro Lionetta di Silvia Fedeli. Il Gruppo Danze Rinascimentali di Palmanova ha concluso la giornata del sabato con un apprezzatissimo spettacolo.
In occasione dell’evento è stata inaugurata la mostra di pittura ‘Vanitas secunda’ della pittrice trentina Alda Failoni. La mostra è visitabile tutti i giorni fino a domenica 5 giugno, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 sia nella sala degli Affreschi e le salette attigue, sia negli spazi recentemente restaurati (fronte chiesa). L’ingresso è libero.
La Fondazione Abbazia di Rosazzo, ente organizzatore dell’evento desidera ringraziare tutti coloro che hanno fatto visita all’abbazia in occasione di Rosazzo da Rosa e tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento.
Un grazie particolare agli enti e alle istituzioni da sempre sono vicine alla Fondazione, quali la Banca di Credito Cooperativo di Manzano,il Comune di Manzano, la Provincia di Udine, la Fondazione Crup e la Regione Friuli Venezia Giulia. Un ringraziamento particolare alla fattiva collaborazione dell’Asdi Sedia.

CSS