Tab social
Sapzio Soci_lan
Youtube
 

Udinese per la Vita

udineseIncentivare e sostenere, attraverso la raccolta di fondi ed altre iniziative, la formazione professionale in campo sanitario, socio-assistenziale e della ricerca scientifca, essere vicini alle persone meno fortunate. Sono questi gli obbiettivi di Udinese per la Vita, Onlus nata il 9 maggio 1998, per iniziativa della signora Giuliana Linda Pozzo.
L'istituzione di una borsa di studio, intitolata a Gino Linda, per medici tirocinanti al Centro Trapianti del Policlinico Universitario di Udine diretto dal professor Fabrizio Bresadola, è stata una delle prime iniziative attuate dalla Onlus.
Attività che negli anni si sono intensifcate grazie allo stanziamento di contributi da parte della Famiglia Pozzo, di calciatori dell'Udinese, dei tifosi bianconeri e di privati che hanno visto l'elargizione complessivamente di quasi 700.000 euro per l'acquisto, in particolare, di attrezzature scientifche tecnologicamente molto avanzate.

Da anni la BCC Manzano affianca la Onlus Udinese per la Vita: la collaborazione ha permesso un sostegno concreto, finalizzato alla realizzazione di iniziative di solidarietà a favore, ad esempio, dell'Ospedale di Udine e del Policlinico Universitario. Ma la partnership ha anche visto la realizzazione di importanti iniziative rivolta ai ragazzi, come l'area giochi installata nel parco Moretti - Foni a Udine.
Va evidenziata, infine, la recente iniziativa "Il Goal più bello segniamolo insieme", promossa proprio da BCC Manzano e Udinese per la Vita, in collaborazione con i piccoli bianconeri di New Generation. Obiettivo del progetto: dotare il maggior numero di impianti sportivi del territorio di un defibrillatore, apparecchiatura indispensabile per salvare la vita di un atleta in caso di emergenza cardiaca.

Il video sull'iniziativa del mister dell'Udinese, Francesco Guidolin >>

Vai al sito web >>